Naufrago della mia vita.

poesia

E ancora oggi come ieri
mi ritrovo solo nella mia stanchezza
come un libro in biblioteca
dalle pagine ingiallite,
mal riposto e mai letto.

Molte volte sono accarezzato
dalla luce di una giovinezza che,
mi accorgo, si allontana ad ogni tramonto.

Naufrago in questo mare della vita,
non smetto di cercare la riva giusta
in cui approdare.

Nel mio cuore albergano tante domande
sorte cercando l’altra metà di me
che mi desse le risposte giuste
di un amore infinito.

E ancora oggi come ieri
rimango qui in attesa
su questa barca, naufrago della mia vita.

                                                             pulvigiu.

Mi fermo qui miei cari amici lettori e lettrici,
con questa mia ultima poesia,
la mia salute mi sta lasciando ogni giorno
che passa e devo andare a recuperarla
affinché possa ritornare in piena forma
per continuare a regalarvi emozioni come
ho cercato di fare dal 2004.

Un affettuoso saluto da Giuseppe alias… pulvigiu

Il mio sito: http://www.pulvigiu.net

Naufrago della mia vita.ultima modifica: 2013-01-03T18:12:00+00:00da pulvigiu
Reposta per primo quest’articolo

52 pensieri su “Naufrago della mia vita.

  1. Carissimo Giuseppe noi ti sapremo aspettare, per leggere ancora i bellissimi versi che scrivi, anche se a volte un pò tristi.
    Riri e Nicola ti augurano tutto ciò che desideri per questo nuovo anno appena iniziato.

  2. In questi tuoi bellissimi versi si legge tutta la preoccupazione e l’ansia che ti sta accompagnando in questo momento, mi spiace non leggere invece la positività che ti ha sempre contradistinto…

    Vedrai Giuseppe tutto andrà per il meglio, riuscirai a recuperare in pieno la tua vita e ritornerai qui su queste pagine con tutta la tua positività e dolcezza, nell’attesa io ti sarò vicina con la preghiera.

    In bocca al lupo Giuseppe …. un abbraccio!

  3. Non so cosa sia successo, ma ti sono vicina e ti auguro tutto il bene del mondo che tutto si risolva che il tua salute ritorni e di rileggerti presto.
    un abbraccio forte

  4. Ciao Giuseppe,
    poesia molto bella, intrisa di sofferenza e di speranza.
    Sono immensamente dispiaciuto se hai rilevanti problemi di salute. f
    Fai il possibile ed anche di più per ritrovarla. Quanto a me Ti aspetto a braccia aperte. Torna presto. Ancora mille e mille auguri.
    banzai43

  5. Ci siamo conosciuti quasi per caso, e con discrezione “tenuti d’occhio” nel nostro scrivere pagine di vita fatte di poesia e riflessioni.
    Non so che dire, Giuseppe caro… Vorrei che il tuo non fosse un addio ma un invito per tutti a tenere duro finché l’amore ce lo consente. Io farò lo stesso con te.

    Buona vita… È il modo con cui sono solita “congedarmi”, e oggi più che mai te lo dico di cuore.
    Con un abbraccio,

    Francesca
    (dj Sisca)

  6. Spero di sentirti quanto prima più sereno, torna presto più in forma che mai, ti abbraccio e ricorda che sei nei miei pensieri….

  7. Ed è da quelle domande che si diventa consapevoli di sé
    conoscendosi proprio attraverso le incertezze e i dubbi
    quelle che in apparenza possono sembrare sconfitte
    e gettare nello sconforto un animo sensibile
    sono la stessa forza che induce a continuare nella ricerca
    perché se è vero che si è soli
    è altrettanto vero che ci sono molte solitudini
    che si incontrano per percorrere tratti di tempo insieme
    Ognuno vive in una propria dimensione intima e personale
    filtrando le esperienze attraverso il velo delle emozioni
    e non ci sono ricette miracolose per la felicità
    nessuno conosce filtri magici che la consentano
    qualcuno ci crede ma sono solo panacee
    e nessuno che viva consapevolmente la propria vita
    pensa che sia un cammino facile o che mai lo sarà
    ma abbiamo la certezza che ogni fase è transitoria
    che sia positiva o negativa prima o poi finirà.

    “…Se c’è una strada sotto il mare prima o poi ci troverà
    se non c’è strada dentro il cuore degli altri… prima o poi si traccerà”

    http://youtu.be/MbZksQNEnMk

    Un sorriso è una goccia
    ma di quelle gocce è composto il mare… 🙂
    BriCciole…

  8. Mio carissimo Giuseppe,
    non capisco bene cosa è successa ma soltanto chiedo Dio tu stia bene.

    Dio mai abbandona e tutto andrà bene per te.
    Ti aspetterò mio caro amico Siciliano e pregherò per la tua salute. Sai a volte non essiste la distanza quando c’è un sentimento così bello della amicizia, questa amicizia che ho conosciuto attraverso te ed attaverso il tuo cuore.

    Tutto il bene per te mio caro amico, Dio ti benedica!

  9. Caro Giuseppe, ti chiedo scusa per il commento sbrigativo che ti ho lasciato ieri sera su fb, ma non avevo letto questo tuo post ( d’altra parte fb è sempre sbrigativo).
    In ogni caso ti ribadisco il mio augurio e spero di rivederti presto in forma.Un abbraccio.
    Anna

  10. In bocca al lupo Amico mio! Non immagini quanto io ti possa capire. Sto lottando contro uno di quei muri senza speranza e nel tentativo di abbatterlo sto rompendomi la testa. Ma son dura e non mollo, come devi fare tu anche per noi amici tuoi. Ti sono accanto e ti abbraccio, AnnaSerenity

  11. Con tutta l’energia positiva che ti arriva da tutta Italia, non puoi che tornare prestissimo a scrivere per noi..Mille auguri di vero cuore.

  12. Caro Giuseppe!

    Sono quì per darti tutta la buena onda como se dice quì nell’Argentina.

    Un abbraccio forte forte e ti aspettiamo presto.

    Bacione

  13. ciao, qui oggi.. vento e freddo……e il mio umore ne risente un pochino…. passerà.. un bacione e un abbraccio ciao da pia

  14. Naufrago della mia vita…spero proprio tu stia abbordando ad una bella spiaggia.
    Oppure che torni al blog a portarci un po’ di belle parole.

  15. Acc! Abbandono il blog e succede il finimondo dappertutto?
    Uè, ritorna… ci mancano i tuoi saluti e le tue poesie.

    giulia

  16. Mi dispiace tantissimo,ma ti so coraggioso e fortemente determinato. Non farci stare in pensiero. Senza di te questo blog non ha un sorriso. Un abbraccio forte da Corinina

  17. Caro Giuseppe,
    spero tu stia meglio.

    Rivestiti della sua luce!

    Che la luce di Gesù risorto, illumini la tua vita.
    Buona Pasqua

    Ti abbraccio forte forte

  18. Caro Giuseppe, scusa, ma non avevo letto della tua salute. Mi dispiace tantissimo ma ti auguro di tornare presto fra di noi,
    FORZA GIUSEPPE, AUGURI AUGURI AUGURI
    Gavino

  19. Caro Giuseppe…dal 2009 ti seguo con interesse…non faccio commenti alle tue POESIE (sono tutte belle e piene di verità)Naufrago non lo sarai mai perchè LUI ci darà l’approdo con saldo ormeggio.Il tuo scafo a il diritto di solcare…sei giovane è molte altre cose leggerò di te. FORZA GIUSEPPE.

  20. Caro Giuseppe, grazie delle tue parole. Spero che tu stia meglio, mi fa sempre piacere vedere i tuoi commeti e i tuoi post su Fb, spero che voglie dire che le cose vanno meglio. Un abbraccio, M.L.

  21. Ora bando alla tristezza!Dobbiamo preparare i bagagli e fare attenzione di non perdere troppe cose… qualche distrazione va messa in contoRiporto qui per sottolinearlouna parte della risposta al tuo commento da me”… poi credo non si debbano sprecare i talentie nel caso tuo… se non scrivessi più… sarebbe proprio uno sciupio”BriCciole…

I commenti sono chiusi.